Scrivi qui le parole che vuoi ricercare.

Cosa stai cercando?

Image Alt

Sicurezza COVID-19

La cultura in tempi di covid

Nonostante la difficile situazione sanitaria, e proprio per questo motivo, per affrontarla con spirito positivo, l’organizzazione ha deciso di realizzare comunque il festival “Lucca Città di Carta”. Una decisione non facile, ponderata e attenta allo sviluppo della crisi, ma al tempo stesso un’occasione per ripartire, per tutti coloro che lavorano e credono nella cultura.

In ottemperanza con le attuali disposizioni e linee guida, nazionali e regionali, l’organizzazione si adopererà, nei tre giorni del festival, per garantire la più corretta e sicura fruizione dell’evento, applicando una serie di precauzioni e accorgimenti:

  • Percorsi separati per l’entrata e l’uscita al Real Collegio (vedi mappa in “Gli spazi”)
  • Contingentamento dell’accesso al Real Collegio e, in particolar modo, alle sale in cui si svolgeranno gli incontri letterari
  • Riorganizzazione degli spazi al fine di garantire un flusso ordinato dei visitatori e il mantenimento di almeno un metro di distanza tra uno stand e l’altro
  • Predisposizione di una adeguata informazione sulle misure di prevenzione, mediante l’uso di apposita segnaletica
  • Predisposizione di un sistema di prenotazione online per gli incontri letterari, al fine di organizzare meglio gli spazi e evitare assembramenti durante gli incontri letterari
  • Accesso consentito al Real Collegio solo previa registrazione dei visitatori al desk informazioni (nome, cognome, numero di telefono, da utilizzare esclusivamente per contattare i visitatori in caso di contagio nei 15 giorni successivi all’evento)
  • Rilevazione della temperatura corporea all’ingresso, con divieto di accesso qualora sia superiore ai 37,5°
  • Presenza all’ingresso del Real Collegio, alla reception, all’ingresso delle sale e nei bagni di prodotti per l’igiene delle mani
  • Posizionamento dei posti a sedere, nelle sale per gli incontri letterari, ad almeno un metro di distanza
  • Disinfezione di microfoni e tavoli nelle sale per gli incontri letterari, tra un incontro e l’altro
  • Creazione di una fascia di quindici minuti, tra un incontro letterario e l’altro, per favorire il deflusso delle persone e l’arrivo dei partecipanti all’incontro successivo
  • Obbligo di indossare la mascherina nei luoghi chiusi, nei luoghi aperti dopo le 18, e in tutte le occasioni in cui non sia possibile mantenere la distanza di almeno un metro tra le persone

Con la speranza che il festival possa svolgersi regolarmente, e che la cultura possa rivelarsi l’antidoto migliore per sconfiggere il virus.

Vi aspettiamo al Real Collegio.

L’Organizzazione