Scrivi qui le parole che vuoi ricercare.

Cosa stai cercando?

Image Alt

‘Voli su carta: omaggio a grandi scrittori e poeti’. Mostra di Bruno Pollacci.

Caricamento Eventi

« Tutti gli Eventi

‘Voli su carta: omaggio a grandi scrittori e poeti’. Mostra di Bruno Pollacci.

Agosto 28 - Agosto 30

Da Samuel Beckett a Lev Tolstoj, da Andrea Camilleri a Giovanni Pascoli, da Giacomo Leopardi a Alda Merini.  I grandi della letteratura rivivono a ‘Lucca Città di Carta’ nei suggestivi ritratti, tra pittura e grafica, di Bruno Pollacci.

‘Voli su Carta: omaggio a grandi scrittori e poeti’ non poteva mancare in un Festival dedicato ai libri. Il tratto empatico, umanizzante e perfetto di Bruno Pollacci sembra restituire al pubblico tutte le emozioni, il genio e i pensieri che hanno attraversato la vita di questi personaggi.

La mostra rimarrà allestita per tutta la durata del Festival. Primo Piano.

BRUNO POLLACCI – BIOGRAFIA

Pittore, Grafico, Scultore, Fotografo, Poeta, Bruno Pollacci è nato a Lucca nel 1954, ha conseguito il Diploma di Maturità Artistica presso il Liceo Artistico Statale di Lucca ed ha frequentato l’Accademia di Belle Arti di Firenze, sotto la guida di Fernando Farulli.

Ha iniziato l’attività professionale artistica nel 1968. Ha curato programmi radiofonici e televisivi d’Arte e Cultura. Ha operato come grafico pubblicitario, vignettista ed illustratore.
Nel 1978, fonda l’Accademia d’Arte di Pisa, che tutt’ora dirige e nella quale insegna Pittura e Disegno. Nel 1979 realizza, in bronzo, il Monumento per L’Anno Internazionale del Bambino, collocato a Trassilico (Gallicano – Lucca).

Nel 1984 è stato tra i fondatori dell’Associazione Provinciale Artisti Pisani, della quale è stato Presidente fino al 1999.

Nel 1987 è stato tra i fondatori del gruppo “AS.AR.ES” – Associazione Artisti Estemporanei, gruppo con il quale ha operato anche in performances.
Nel 1989 fonda l'”International Mail Art Archive“, iniziando l’attività artistica nel circuito internazionale della “MAIL ART” come autore ed organizzatore.
Sempre nel 1989 fonda il Bollettino Artistico “Idea Fuggente” che ha diretto fino al 1999.
Nel 1990 inizia la sperimentazione nell’ambito dell'”Elettrografia“.
Nel 1992 gli viene conferito il Premio Internazionale “Europa” per le Arti Figurative..
Nello stesso anno inizia la sperimentazione della “Computer Art” ed una sua opera viene inserita nella collezione del “Museo Internacional de Electrografia” di Cuenca (Spagna), unico museo al mondo del settore specifico.

Nel 2003 gli viene conferito il Premio Nazionale “Cris Pietrobelli” “Alla Carriera”.

Nel 2017 viene invitato a rappresentare l’Italia artistica ad “Italiart: Festival delle Arti Italiane” a Digione – Francia, con una mostra personale.

Dettagli

Inizio:
Agosto 28
Fine:
Agosto 30
Categoria Evento:

Luogo

Corridoio – primo piano
Piazza del Collegio, 13
Lucca, 55100 Italia
+ Google Maps